Cranio sacrale e rilascio Somato-Emozionale

E’

 un approccio manuale, molto delicato e quindi non invasivo che utilizza una palpazione molto leggera con l’obiettivo di agire sugli squilibri del corpo che minano la salute dell’individuo e ripristinare lo stato di equilibrio tramite l’auto correzione.
Il terapista, infatti, verifica il movimento delle parti del sistema Cranio-sacrale che va, naturalmente, dalla testa fino all’osso sacro e aiuta il corpo a ritrovare da solo l’equilibrio perso a causa di molteplici ragioni, fisiche e psicologiche.

I

Dott. John Upledger, medico chirurgo e osteopata, nella metà degli anni 70 ha portato avanti numerosi studi sull’importanza del ritmo cranio sacrale (RCS) che hanno dato origine alla Terapia Cranio-sacrale (CST) sull’ascolto del corpo e la particolarità del tocco manuale.
La tecnica è oggi utilizzata da molti terapisti quali osteopati, fisioterapisti, chiropratici, naturopati, logopedisti, dentisti, infermieri, ostetriche, psicoterapeuti, dentisti e altri che si occupano della riabilitazione e della salute dell’individuo.

U

lteriore punto di forza del metodo di Upledger è lo studio di come le emozioni siano in relazione alle disfunzioni del trauma fisico. Il Rilascio Somato-Emozionale permette al paziente, con l’aiuto ed il sostegno del terapista, la comprensione e il rilascio di una problematica emotiva legata ad un antico trauma fisico e alle problematiche a lui collegate. Il terapista attraverso delle specifiche manovre mette il paziente a suo agio decifrando i messaggi verbali e non che il corpo invia così da arrivare alla risoluzione di disagi e problematiche anche di difficile risoluzione.

Dott.ssa PAOLA BERIA – Naturopata
Esperta in Fitoterapia,  Auricoloterapia,  Fiori di Bach,
Percorso Naturopatico Funzionale

Paola Beria - Naturopata